HOME - mercato

Autore: Redazione

L’ecommerce potrebbe raccogliere quasi 8 miliardi di dollari di introiti pubblicitari entro il 2019. Ma, secondo l‘analisi di Morgan Stanley, si muove su un terreno differente rispetto al duopolio

L’attività pubblicitaria di Amazon è in rapida crescita. È così veloce che alcune persone nel mondo della pubblicità si sono chieste se emergerà come una seria minaccia al duopolio Facebook-Google che domina la pubblicità su internet. Diverso campo d’azione Ma, anziché sulla digital media spending, il gigante dell’ecommerce è focalizzato sulle promozioni e il couponing ed è su questo terreno che sta espandendo in modo efficace il mercato pubblicitario. Morgan Stanley sostiene, infatti, che Amazon stia gareggiando in uno spazio diverso mentre Facebook e Google stanno diventando sempre più potenti. La company guidata da Jeff Bezos sta alimentando la sua ondata di incassi grazie al mondo della promozione commerciale, piuttosto che attingendo denaro dalla media spending tradizionale o dai bilanci degli annunci digitali che sono comandati dal duopolio. Stime a rialzo Il gigante dei servizi finanziari ha aumentato la stima precedente per il business degli annunci di Amazon, scommettendo che attirerà 8 miliardi di dollari dagli annunci a livello globale entro il 2019 e non grazie agli annunci televisivi o agli annunci pubblicitari mirati - apparentemente una grande opportunità per Amazon, considerando i ricchi dati di consumo che possiede. Promozione commerciale Invece, sulla base della ricerca di Morgan Stanley, Amazon è destinata a rubare budget alla promozione commerciale, una fetta del mondo del marketing di profilo inferiore ma sorprendentemente grande. Nielsen ha riferito nel 2015, che complessivamente 500 miliardi di dollari sono stati spesi in questo comparto che vale 178 miliardi di dollari solo negli Stati Uniti. Anziché sottrarre quote agli operatori esistenti, Amazon potrebbe sostanzialmente aumentare del 50% la spesa pubblicitaria digitale. Cambiamento radicale Man mano che un maggior numero di persone acquista sul web da mobile, gli annunci di prodotti su Amazon.com stanno sostituiranno le leve che le aziende di prodotti di consumo hanno tradizionalmente usato per raggiungere gli acquirenti - come i coupon nella posta, i chioschi nei punti vendita e le insegne promozionali sugli scaffali dei negozi. L’effetto di tale cambiamento ha il potenziale per ampliare radicalmente il mercato pubblicitario. Altre evidenze Il report ha preso in esame anche la spesa pubblicitaria per il web video che continua a crescere, anche se Morgan Stanley ha ridotto le sue precedenti stime. La sfida globale della brand safety, infatti, sembra aver impedito a piattaforme come YouTube di ottenere grandi quantità di budget. Facebook Watch è visto come una scommessa per il 2018. Se avesse successo, potrebbe persino intralciare i bilanci televisivi.
Trendy Shoes Philippines For Philippines Shoes For MenShopee Trendy MenShopee QxBWordCeE

Tag:

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
Trendy Shoes Philippines For Philippines Shoes For MenShopee Trendy MenShopee QxBWordCeE
spot

Autore: Redazione - 15/03/2019Gel Nimbus Scarpe Asics 16 4ALRjq35


Privacy on iPhone — Private Side

Apple ha lanciato un nuovo spot destinato al prime time statunitense il cui tema è per la prima volta la privacy. "Privacy on iPhone - Private Side" mette in evidenza alcune situazioni reali in cui la privacy non è messa in discussione. Ad esempio sanitari condivisi o la proprietà privata. Diverso è il discorso online, dove le nostre vite e i nostri dati non sono sempre al sicuro. Da vedere!

LEGGI

Correlati

mercato
Mercurial Gris Superfly V Personnaliser Nike Chaussure Cr7 Fg Argent UzMSVp

Autore: Redazione - 15/03/2019


Dopo la denuncia all'Ue, Apple risponde all'accusa di Spotify

Apple ha risposto alla denuncia di Spotify, che a inizio settimana si è rivolta agli organismi antitrust europei segnalando un comportamento sleale da parte della Mela. L’azienda di Cupertino, ieri, ha rifiutato le accuse affermando che l’obiettivo del servizio svedese “è fare più soldi grazie al lavoro degli altri”. La vicenda era cominciata lunedì quando Daniel Ek, CEO di Spotify, ha pubblicato una lettera in cui sottolineava come App Store privi la libera scelta dei consumatori e imponga una “tassa ingiusta” ai concorrenti della società obbligandoli ad alzare i prezzi procurandosi un vantaggio. In un comunicato Apple ha detto che Spotify vuole i benefici delle applicazioni free, senza però esserlo. "Spotify non sarebbe l'azienda che è oggi senza l'ecosistema dell'App Store, ma ora sta provando a  sfruttare la sua scala per evitare di contribuire a mantenere quell'ecosistema per la prossima generazione di imprenditori di applicazioni. Pensiamo che sia sbagliato", ha scritto la Mela. D’altro canto, Spotify sostiene che il 30% di fee sugli acquisti in-app rende impossibile una competizione leale. Apple ha bollato questa affermazione come “retorica fuorviante”: il colosso americano ha ricordato che l’84% delle app presenti nel suo store non paga alcuna commissione e che dopo un anno di abbonamento si passa da una quota del 30 al 15%. La società ha aggiunto di aver supportato Spotify nelle attività di sviluppo tecnologico e dei pagamenti.

LEGGI
Trendy Shoes Philippines For Philippines Shoes For MenShopee Trendy MenShopee QxBWordCeE
mercato

Autore: Redazione - 15/03/2019


In arrivo settimana prossima una nuova multa per Google in Europa

L’Unione europea si prepara a tirare una nuova stoccata ad Alphabet, la holding che controlla Google. Dopo le sanzioni relative a Google Shopping prima e Android poi, settimana prossima Bruxelles dovrebbe annunciare una nuova multa ai danni del gigante americano, questa volta per il servizio Google AdSense. Lo riportano Financial Times e Reuters, che cita una fonte secondo cui l’entità della pena dovrebbe essere inferiore alle precedenti. Il caso AdSense era stato aperto dalla Commissione nel 2016, su questo fronte l’azienda di Mountain View è stata accusata di pratiche anti-concorrenziali nel campo del search. In particolare sotto la lente d’ingrandimento della commissaria per la Concorrenza Margrethe Vestager è finito AdSense for Search, un prodotto gratuito che consente di piazzare un motore di ricerca customizzato nel proprio sito per offrire la possibilità agli utenti di utilizzare un motore interno, e agli editori la possibilità di generare ricavi dai risultati. In questo tipo di pubblicità Google occupa una posizione dominante, con l’80% del mercato negli ultimi dieci anni. In risposta, Google ha modificato le condizioni dei suoi contratti AdSense con le terze parti, dando loro maggiore margine di manovra. Evidentemente ciò non è bastato e a inizio mese Vestager ha detto alla stampa che la questione era in fase di risoluzione. E potrebbe non essere finita qui: sempre per Reuters, la Commissione potrebbe aprire un nuovo caso, questo volta riguardante la local search.

LEGGI
mercato
Vapormax Flyknit 2 Hommes Or Nike Noir Air Gris Chaussures j54LAR

Autore: V Parazzoli - 15/03/2019


Enel: 5 i Gruppi per il media globale triennale che vale oltre 50 milioni di euro. A seguire, possibile pitch creativo

Dopo il btl, dei cui dettagli di gara DailyMedia ha già fornito l’aggiornamento relativo all’individuazione delle 8 sigle tra le quali verranno individuate le 4 che diventeranno i referenti su questo fronte per la compagnia, ora è la volta del media. Enel prosegue quindi la revisione dei suoi partner di comunicazione, avviando il pitch per un nuovo ciclo triennale di incarico per planning e buying relativo a Italia (dove lo spending è stimabile in non meno di 25 milioni di euro complessivi), Spagna e Portogallo (con investimenti, rispettivamente, che potrebbero aggirarsi in 10 e 7 milioni) e di coordinamento per gli altri 32 Paesi in cui opera il Gruppo di cui è A.D. Francesco Starace. Incarico che, nel 2015, era stato vinto da Mindshare. Ora sono stati invitati i 6 principali player del mercato, ma la gara dovrebbero farla in 5 e, cioè, GroupM, Publicis Media, Dentsu Aegis Network, OMG e Havas Media, avendo IPG Mediabrands deciso di non partecipare, secondo quanto risulta al nostro giornale (come del resto aveva già fatto nel 2015). L’aggiudicazione dovrebbe avvenire entro metà anno. Ma non è tutto perché, stando sempre alla ciclicità di tre anni degli incarichi, ci si può aspettare che analogamente, a seguire, possa partire anche il pitch creativo, con Saatchi&Saatchi, nel caso, che si troverà a difendere un rapporto che dura ormai continuativamente da 18 anni. Direttore della Comunicazione del Gruppo è Roberto Deambrogio, mentre la Responsabile della Pubblicità è tornata a essere da circa 2 anni Silvia Fellegara.

LEGGI
Trendy Shoes Philippines For Philippines Shoes For MenShopee Trendy MenShopee QxBWordCeE
Asics 6 Task Donna W Volley Gel Eprice Us Mt Scarpa CBoreWQxdE

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Trendy Shoes Philippines For Philippines Shoes For MenShopee Trendy MenShopee QxBWordCeE

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy